Ads Facebook per e-commerce: come eseguire campagne killer nel 2022?

Ads Facebook per e-commerce - Orto Creativo

30 Maggio 2022

Facebook Ads per e-commerce

 

Dubbi sul reale valore delle Facebook Ads nel 2022? Cerchiamo di chiarire alcuni punti!

A volte è necessario spendere soldi per fare soldi e questo è un ostacolo da superare se vuoi iniziare a lavorare con le Facebook Ads. Si è discusso molto sul futuro della pubblicità su Facebook, soprattutto a causa della forte concorrenza e dei continui problemi legati alla privacy e al tracciamento dei dati. Tuttavia, queste sono solo chiacchiere, anche se in parte reali, che imprenditori e marketers hanno diffuso qualche anno fa. La verità è molto diversa! Facebook è ancora la migliore piattaforma quando si tratta di pubblicità per il tuo e-commerce. Il vero problema, è il corretto uso, la conoscenza e la strategia di marketing che sta alla base.

Come iniziare? Impostare una campagna pubblicitaria per il vostro store su Facebook non è affatto difficile, anzi è piuttosto facile una volta che si sa cosa si sta facendo! Le inserzioni su Facebook sono importanti e possono portare a risultati concreti anche nel 2022, soprattutto per le aziende che basano il loro business sull’e-commerce. Facebook, malgrado le innumerevoli chiacchiere, è ancora la piattaforma pubblicitaria più efficace ed economica, per acquisire traffico profilato e aumentare le vendite.

Nel 2021, Facebook contava 2,8 miliardi di utenti attivi! Ti sembrano pochi? Tuttavia, la copertura organica delle pagine aziendali su Facebook diminuisce di giorno in giorno (oggi è inferiore a 4%). Detto questo, gli strumenti di targeting/tracking/gestione degli annunci di Facebook sono ancora i più sofisticati nel mercato. Altro dato fondamentale riguarda più di 10 milioni di aziende che nel 2020 hanno attivato campagne Ads su Facebook.

Oggi, soprattutto dopo la prima fase della pandemia da Covid-19, il mercato della vendita online, è diventato enorme, ma allo stesso tempo lo è diventata anche la concorrenza. Poiché la copertura organica si riduce sempre di più, le aziende, per aumentare il traffico e le vendite, si rivolgono alle Ads a pagamento. Questo, rende la piattaforma Facebook una vera e propria battle royale per la presenza online. Pay to play non significa che il gioco pubblicitario di Facebook sia anche pay to win. Non si può garantire che le aziende che spendono molto denaro facciano meglio dei marchi concorrenti con budget più ridotti. Così come non si può garantire che la propria azienda abbia successo se si spendono tutti i soldi del marketing solo per gli annunci su Facebook.

Se state valutando l’utilizzo delle Facebook Ads, questo è un buon punto di partenza! Da social media, Facebook si è trasformato in una potente piattaforma pubblicitaria che può essere utilizzata per la generazione di contatti o per la vendita diretta, ma, ottenere risultati non è facile come sembra, se non si sta attenti, e se mancano le conoscenze basi, è probabile che si sprechino molti soldi e non si vedano i ritorni sull’investimento. Ecco perché devi giocare bene le tue carte seguendo una strategia di marketing. Conoscenza e strategia vanno a braccetto, come l’uso delle Facebook Ads per il tuo e-commerce.

Preparare gli annunci Facebook per e-commerce

Prima di iniziare, assicuriamoci di aver gettato correttamente le basi, questo vi permetterà di non sprecare denaro inutilmente in campagne poco efficaci. Ecco tre semplici passaggi che vi aiuteranno a comprendere i vantaggi della pubblicità su Facebook.

1: l’attribuzione di Facebook

La finestra di attribuzione di Facebook è il tempo che intercorre tra l’interazione dell’utente con il tuo annuncio e la conversione sul tuo sito web. Questa finestra ti offre una visione del rendimento del tuo annuncio. Gli esperti di marketing prevedono che il monitoraggio delle conversioni diventerà più difficile man mano che i nuovi aggiornamenti sulla privacy online continueranno a essere implementati.

2: imposta il pixel Facebook

Prima di iniziare a pubblicare annunci, devi impostare il monitoraggio in modo corretto. Nel caso tu non abbia fatto questo, non avrai modo di sapere cosa sta funzionando e cosa no. Ecco perché avrai bisogno del Facebook Pixel. Questo piccolo frammento di codice ti aiuterà a monitorare il comportamento del tuo pubblico una volta che interagisce con il tuo annuncio. Ti dirà se gli utenti stanno convertendo e quali annunci stanno generando le migliori metriche.

In definitiva, ti aiuterà a ottenere tutti i dati essenziali per aumentare la rendita delle tue campagne pubblicitarie. Quindi, indipendentemente dal fatto che tu abbia intenzione di iniziare con campagne Ads subito o più avanti, aggiungi il pixel al tuo e-commerce per iniziare a catturare i dati essenziali.

3: imposta l’API di conversione

L’API di conversione di Facebook è un altro fattore cruciale per un monitoraggio accurato. Tracciando i dati direttamente dal server del tuo sito web, avrai a disposizione una serie di dati più accurati. Con l’API Conversions e Pixel impostati correttamente, avrai informazioni precise e utili per le campagne Ads.

Formati annunci Facebook per e-commerce

Facebook offre una miriade di modi per pubblicizzare i tuoi prodotti, ma alcuni funzionano molto meglio di altri. Questi sono quelli che funzionano meglio se usati per promuovere un e-commerce. 

Annunci video

Gli annunci video, a livello statistico, sono ancora il mezzo di maggior impatto nelle campagne pubblicitari su Facebook. Possono distribuire il messaggio e la visibilità del tuo e-commerce in modo rapido, chiaro e molto più accattivante di qualsiasi altra forma di pubblicità. Secondo Optinmonster.com , gli annunci video generano la percentuale più alta di lead qualificati. Inoltre, oltre l’80% degli esperti di marketing afferma di essere soddisfatto del ritorno sull’investimento ottenuto dagli annunci video. Il più grande vantaggio è che puoi utilizzare gli annunci video per quasi tutte le fasi della canalizzazione.

Annunci dinamici dei prodotti (DPA)

Gli annunci dinamici dei prodotti sono particolarmente utili per i negozi online con più prodotti. Se questo è il tuo caso, usali! Questo perché invece di creare manualmente un annuncio, puoi caricare un intero catalogo di prodotti nel tuo gestore annunci, a quel punto, sarà Facebook a mostrare ai tuoi possibili clienti ciò che hanno visto nel tuo store. Facebook utilizzerà quindi i dati per scegliere i prodotti più adatti al pubblico di destinazione. 

Questi sono annunci evergreen. La cosa più bella, è che puoi creare set di cataloghi in base ai dati dei clienti. Questi set di cataloghi, possono essere incredibilmente utili se utilizzati su targeting molto specifici. Questo formato è anche utilizzato al meglio per il remarketing (parte inferiore della canalizzazione).

Annunci raccolta

La tipologia di annunci “raccolta”, sono detti anche, pacchetto completo. Questi, permettono di visualizzare un’immagine di grandi dimensioni o un video del prodotto del tuo e-commerce e alcune immagini/prodotti selezionati dal catalogo dei prodotti al di sotto di esso. Grazie all’ambivalenza del modello, la maggior parte delle aziende utilizza questo formato. Come mai? Se sei un negozio di abbigliamento, ad esempio, puoi facilmente pubblicizzare la tua intera collezione utilizzando questi annunci. Gli annunci raccolta, fanno miracoli se usati verso un pubblico caloroso “fan”, creando un punto di contatto coinvolgente e generando vendite. Utili se usati con video di influencer e testimonial. 

Annunci carosello

Gli annunci carosello di Facebook offrono una serie di opportunità per il tuo e-commerce. In primis possiamo parlare della libertà creativa. 

Puoi utilizzare gli annunci carosello per:

  • Raccontare la storia del tuo marchio utilizzando più immagini e video.
  • Promuovere le funzionalità del tuo prodotto con diverse diapositive e schede video.
  • Indirizzare il traffico verso più contenuti del sito Web (ad es. post di blog).
  • Scegliere e mostrare una selezione personale di prodotti presenti nel tuo e-commerce.
  • Mostrare testimonianze, pezzi e modalità d’uso.

Queste sono solo alcune delle idee che puoi implementare.

Come creare annunci per il tuo e-commerce che convertono

Se sei il proprietario di un negozio online, probabilmente hai fatto i compiti in anticipo. Forse…

A questo punto, dovresti aver mappato il tuo cliente ideale e sapere a chi ti rivolgerai (creato la tua buyer persona). Il tuo store è già attivo e funzionante e hai del traffico derivante dalla navigazione organica. Ottimo, sei partito bene. ?! Questo è importante perché per lavorare con il retargeting, dovrai avere almeno un campione di utenti che hanno visitato il tuo negozio.

Concentrati sulla creatività delle tue Ads

Le regole del gioco cambiano sempre, ma alcune regole sono scolpite nella pietra. Una scelta corretta delle immagini e un copy persuasivo, creato sulla base del tuo target, converte quasi sempre.  In effetti, con le normative sulla privacy che vengono continuamente implementate, è fondamentale prendersi del tempo per rendere i tuoi annunci il più brillanti possibile. Non aver mai paura di usare le emozioni quando prepari il copy per la tua Ads. Scrivi un CTA chiara che porterà i clienti a compiere un’azione specifica! Alle persone piace sentirsi dire cosa fare!

Le creatività degli annunci sono fondamentali! È come se le persone mangiassero con gli occhi, beh, facessero acquisti con gli occhi?? Insomma, hai capito l’essenza?. Usa un tono di voce specifico e cerca di educare i clienti sul perché TU o il TUO prodotto siate la soluzione al loro problema.  

Usa i pubblici personalizzati

Oltre alle fantastiche opzioni di targeting, Facebook ti consente di creare segmenti di pubblico personalizzati. In altre parole, puoi caricare un file esterno (ad es. mailing list) di utenti che hanno già interagito con il tuo store al di fuori degli annunci di Facebook e indirizzare a loro le tue Ads. I segmenti di pubblico personalizzati sono fondamentali per il successo delle campagne di remarketing, ma sono anche vitali per la comprensione da parte di Facebook del target corretto al quale mirare.

I segmenti di pubblico personalizzati sono fondamentali e devono essere utilizzati negli annunci pubblicitari su Facebook. Puoi utilizzarli per assicurarti di raggiungere gli utenti giusti con il messaggio giusto al momento giusto?. Sono uno strumento incredibilmente utile che ha dimostrato di fornire risultati concreti “conversioni”.

Usa i lookalike

Facebook ti permette anche di utilizzare un pubblico personalizzato per creare un pubblico simile, i cos’ detti lookalike. I segmenti di pubblico simili sono elenchi di persone a cui indirizzare la pubblicità che sono simili o assomigliano alle persone che attualmente interagiscono con la tua attività. Con questa funzione, Facebook prenderà un pubblico campione in grado di convertire con maggiore facilità.

Carrelli abbandonati

È risaputo che circa il 70% degli acquirenti abbandona il carrello. Di questi, solo l’8% tornerà al carrello per completare l’acquisto. Fortunatamente, puoi recuperare l’abbandono del carrello con gli annunci di Facebook e spingere quegli acquirenti che non hanno completato l’acquisto nella prima fase, a tornare e comprare i tuoi prodotti. Ciò aumenterà il tuo tasso di conversione del 25% secondo vari rapporti.

Promo e sconti

Quando il pubblico “freddo” diventa “caldo”, a volte è necessario spingerlo ad acquistare o abbonarsi al tuo prodotto. Fortunatamente, promozioni e sconti sono una tattica collaudata che funziona da quando è nato il marketing.

Suggerimento: consigliamo sempre di incorporare questi costi nei tuoi prodotti in modo che la promozione non si trasformi in un’enorme perdita sui margini.

La maggior parte dei marchi utilizza sconti o altre promozioni (pacchi, spedizione gratuita, regalo extra per acquisti di alto valore ecc.) rivolgendoli a chi non è ancora cliente. Quindi non aver paura di eseguire questi tipi di campagne su Facebook. Se hai un buon prodotto, quel piccolo incentivo potrebbe farti aumentare i clienti. D’altra parte, cerca di non essere troppo generoso o frequente con le tue offerte. Se il tuo pubblico si rende conto che lo stai facendo troppo spesso, sarà incoraggiato ad aspettare la prossima offerta. Quindi sii intelligente.

Usa referral e giveaway per la Lead Generation

Puoi attirare molti clienti con una semplice campagna pubblicitaria “omaggio”, tuttavia, se non sei abbastanza accorto, spenderai denaro in lead che acquisteranno nel tuo e-commerce solo perché cercano prodotti in promozione o gratuiti.

Una campagna di omaggi intelligenti può portarti:

  • Lead di qualità a buon mercato
  • Visibilità nel marchio
  • Approvazione sociale
  • Nuovi clienti

Fai un passo indietro e non misurare il successo di queste campagne sul ROAS. Vedrai che questi tipi di annunci ti avvantaggeranno enormemente a lungo termine. Guarda il CPL,  ovvero il costo per lead. Otterrai una manciata di contatti di qualità e anche nuovi acquirenti. Una volta ottenuti questi contatti “mail”, usali con saggezza nel tuo piano di marketing (un must per ottenere risultati a costi decisamente bassi).

Ottimizza l’obbiettivo (scegli la giusta CTA)

La maggior parte delle persone confonde la pubblicazione di annunci di Facebook con la sponsorizzazione di un post e l’aumento di traffico/clic/ecc. Cosa stai chiedendo loro di fare? Qual è l’obiettivo finale? Decidi tu se la conversione è un’e-mail di attivazione, una telefonata, un’iscrizione, un abbonamento, un acquisto o qualcos’altro. Impostare il tuo obiettivo è essenziale per creare l’annuncio perfetto. Inoltre, dovrai prestare attenzione all’invito all’azione (CTA) su ciascuno dei tuoi annunci. Se il tuo obiettivo pubblicitario è vendere un prodotto, non usare mai una CTA tipo “Chiama ora”, ma “Acquista ora”.

Risorse aggiuntive per le tue Facebook Ads

Puoi gestire correttamente i tuoi annunci o non gestirli affatto. Le regole del gioco stanno cambiando rapidamente, quindi è fondamentale rimanere sempre aggiornati. Non possiamo più lasciare un annuncio in esecuzione senza controllarlo! Ciò significa che un’articolo (come questo) è sufficiente per prepararti. Tuttavia, è necessario armarsi di fonti di informazioni valide e affidabili per rimanere aggiornati sulle tendenze imminenti.

Ecco alcuni consigli per rimanere in pista:

  • Segui regolarmente Facebook Business
  • Unisciti a gruppi che parlano di Ads Facebook
  • Aggiungi ai preferiti Siti Web sulle notizie di marketing
  • Entra in contatto con/Segui i marketer influenti sui social media
  • Iscriviti alle newsletter di marketing
  • Partecipa ai webinar

E son non hai il tempo per fare tutto questo, affidati ad un’agenzia qualificata!

Se questo è il tuo caso e ritieni di aver bisogno di aiuto o di maggiori informazioni, non esitare e contattaci senza impegno. Sapremo trovare la giusta soluzione per la gestione Facebook per il tuo e-commerce!

 

Altri articoli da leggere…

Ricerche di mercato per startup

Ricerche di mercato per startup

Come effettuare ricerche di mercato per la tua Startup Una Startup senza un'efficace ricerca di mercato è come una...

Marketing di nicchia

Marketing di nicchia

Perché è più facile vendere a un pubblico di nicchia? Il marketing di nicchia, noto anche come micromarketing, è il...