fbpx

Vendere case su Facebook

Come agente immobiliare, sai bene cosa significhi fare pubblicità e tentare di vendere case online. Oggi una delle migliori piattaforme che possa aiutarti a raggiungere questo obbiettivo è sicuramente Facebook.  Gli annunci immobiliari su Facebook sono un modo economico e veloce per attirare più clienti, ma per ottenere risultati, devi imparare ad ottimizzare il tuo budget pubblicitario.

Vediamo alcune tecniche collaudate che puoi iniziare ad utilizzare fin da subito per generare più clienti.

Facebook per agenzie immobiliare: la migliore piattaforma!

Tolti via i siti specializzati per la vendita di case, Facebook risulta ad oggi la migliore piattaforma dove pubblicizzare immobili. Tali annunci possono essere visualizzati sul social blu, su Instagram e sui siti Web partner di Facebook. Questi luoghi virtuali, sono sicuramente tra i più popolati al mondo, ed ogni giorno vi accedono milioni di persone e quindi di possibili clienti.

Ma perché questo social si adatta proprio al settore immobiliare? Ecco una serie di motivi!

1. Il settore immobiliare è visivo

2. Il settore immobiliare è personale ed emotivo

3. Il settore immobiliare è locale

4. Il settore immobiliare è basato sulle caratteristiche dei futuri acquirenti

 

Consigli per vendere casa su Facebook!

1. Scegli come target il pubblico giusto

2. Restringi il tuo obbiettivo

3. Rendilo locale

4. Costruisci annunci attorno al pubblico giusto

5. Connettiti in modo profondo

6. Usa una grafica accattivante

7. Rendi la tua ADS facile da leggere

8. CTA chiara e coinvolgente

9. Crea una Landing Page

10. Impara dai tuoi competitor

11. Misura i tuoi annunci

1-Il settore immobiliare è visivo

Le persone si innamorano di una casa specifica, oppure si innamorano dell’idea di acquistare casa quando vedono delle foto di grandi abitazioni, di famiglie felici, di animali domestici che corrono nel cortile, ecc. Facebook e Instagram sono i luoghi perfetti per pubblicare immagini e video in grado di stimolare emozioni.

2-Il settore immobiliare è personale e emotivo

La gente vuole lavorare con qualcuno che gli piace e di cui si fida. Facebook ti offre la possibilità per dimostrare di essere un’ottima persona con cui lavorare e ti aiuta a sottolineare che altri riconoscono in te questa qualità.

3-Il settore immobiliare è locale

Questa è una forza enorme che puoi sfruttare grazie a Facebook, questa caratteristica ti permetterà di risparmiare denaro e ottimizzare le tue inserzioni. Puoi parlare con persone in determinati quartieri o paesi, evidenziare abitazioni in nuove zone di futuro interesse, insomma la geolocalizzazione è un punto di forza a tuo favore.

4-Il settore immobiliare è basato sulle caratteristiche personali dei futuri acquirenti

Con  gli annunci immobiliari su Facebook, puoi lavorare sul tuo tuo cliente perfetto. Puoi costruire annunci cuciti attorno ad esso e attraverso l’analisi, vedere esattamente come questi stanno o non stanno funzionando.

Ecco i nostri consigli per vendere case su Facebook! 

1-Crea il target corretto

Quando ideiamo una campagna ADS, è essenziale scegliere un target preciso alla volta. Questo è l’unico modo per connettersi ad un livello di profondità tale che ti permetterà di guadagnare clic sul tuo annuncio.

Il tipo di persona a cui ci vogliamo rivolgere varia in base ad infiniti fattori, ma il nostro compito è di riuscire a creare il cliente perfetto per ogni singolo annuncio.

  • Con chi hai lavorato bene in passato?
  • Quali tipi di case puoi vendere rapidamente e in quali aree specifiche?
  • Quali tipi di case / aree ti piace vendere?
  • Dove possiedi maggiori capacità e conoscenze? (appartamenti, terreni, ville, ecc.)
  • Quali caratteristiche hanno i tuoi possibili clienti (livello di istruzione, interessi, figli, ecc.)
  • Attualmente sono in affitto? Possiedono una casa e hanno bisogno di cambiarla per motivi di spazio?

2-Restringi il tuo obbiettivo

Crea un focus, restringi il tuo obbiettivo e crea una nicchia. Evita che il tuo annuncio sia visualizzato da persone fuori target, meglio pochi ma buoni e profilati! Prima di iniziare, prenditi il tempo necessario per individuare bene il tuo target. Prova in questo modo:

  1. Sfoglia le numerose opzioni di targeting a tua disposizione usando audience insights
  2. Pensa ai tuoi clienti recenti
  3. Rivedi tutte le informazioni che hai raccolto sui clienti nel corso del tempo
  4. Ricorda ogni dettaglio e richiesta ricevuta dai tuoi clienti
  5. Inizia a scremare (cosa avevano in comune gli ultimi clienti?)

Fare questo, è un ottimo punto di partenza.

3-Rendilo locale

Se qualcuno si trasferisse da Milano a Venezia, vorresti sicuramente aiutarlo a trovare la casa perfetta, ma, quante volte accade questo tipo di situazione?

Le persone si spostano di residenza per svariati motivi, ma l’ipotesi sopra citata non è molto comune. Per questo motivo, dobbiamo imparare a gestire perfettamente la geolocalizzazione e prestare attenzione durante la fase di targeting. Dobbiamo escludere le persone che hanno una bassa probabilità di diventare nostri clienti. Questo vuol dire che dobbiamo escludere chi vive troppo lontano dalla zona nella quale noi operiamo.

Perché dobbiamo escludere così tante persone? Che male fa se qualcuno vede l’annuncio e non è interessato? La risposta a questa domanda la discuteremo un po ‘più avanti, ma per ora sappi che sui social media, la rilevanza conta molto. Non essere rilevanti ti costerà un sacco di soldi!

4-Costruisci un annuncio attorno al tuo pubblico

Adesso che abbiamo capito chi scegliere come target, è tempo di creare un annuncio perfetto per questa tipologia di persone. I clic sulle ADS, arrivano solo quando sembrano parlare direttamente a chi li visualizza.

5-Connettiti in modo profondo

Guarda chi stai prendendo di mira. Fai un elenco delle loro sfide e dei loro obiettivi. Considera quali emozioni puoi scaturire in queste persone.

Le parole e le immagini che potresti utilizzare con dei giovani propensi all’acquisto della prima casa, sono totalmente diverse da quelle di chi vuole acquistare ma si trova vicino alla pensione o a quelle da rivolgere ad una famiglia che ha bisogno di una casa per motivi di spazio.

6-Usa una grafica accattivante

Abbiamo già detto che il settore immobiliare è un settore visivo. Gli annunci con il rendimento più elevato trasmettono un messaggio attraverso l’immagine. Ricorda, hai circa 2 secondi per attirare l’attenzione di qualcuno su un social. La grafica accattivante fa fermare un cliente in target e lo porta ad avvicinarsi a te e alla tua azienda. Gli elementi visivi possono assumere molte forme. Considera cosa potrebbe piacere al tuo cliente e impara a testare annunci con differenti creatività.

Non imitare ciò che la maggior parte dei marketer immobiliari sta facendo con i loro annunci, ricordati che non devi diventare un altro agente immobiliare nel feed dei tuoi clienti.

7-Rendi la tua ADS facile da leggere

Il copy delle promo è diverso dalla scrittura di un romanzo! Frasi lunghe, parole difficili da pronunciare e concetti astratti non sono utili per le tue ADS. Quando scrivi annunci immobiliari su Facebook, la tua priorità è quella di trasmettere rapidamente e chiaramente un messaggio. Chi lo legge deve essere in grado di capirlo subito. Cosa stai offrendo? Come li aiuterai? Cosa vuoi che facciano dopo aver letto il tuo annuncio? Ecco, queste sono delle domande che riassumono il contenuto del tuo messaggio.

8-Crea un invito all’azione chiaro e coinvolgente

I tuoi annunci immobiliari su Facebook hanno un obiettivo chiaro, creare un lead, un possibile cliente! Per fare questo serve una CTA (call to action) estremamente chiara e visibile. Una persona dovrebbe immediatamente capire cosa vuoi che faccia. Dovrebbe essere molto facile farlo. Da una ricerca si scopre che il 90% delle persone che leggono il titolo di un annuncio, leggono anche la CTA. Costruisci la tua CTA in base al tuo obbiettivo.

9-Crea una pagina di destinazione (Landing Page)

Che cos’è una landing page efficace? È la pagina sulla quale una persona atterra quando fa click sul tuo annuncio. Una landing page è una pagina specifica creata con lo scopo di convertire i potenziali clienti che fanno click sugli annunci immobiliari di Facebook. Per ottenere il risultato pianificato, (indirizzo mail, numero di telefono o altri dati) dobbiamo sempre offrire ai possibili clienti un qualcosa di valore che ci permetta di effettuare questa sorta di scambio. Testiamo la landing, e facciamo degli split test per capire come aumentare il tasso di conversione.

Diamo un’occhiata ad alcune best practice sulla landing page per gli annunci immobiliari di Facebook .

10-Impara dai tuoi competitor

Visita i siti della concorrenza. Guarda come appaiono le loro pagine di Facebook. Se vedi un annuncio immobiliare di un concorrente, non sorridere con disgusto ma studialo per capire che grado di coinvolgimento sta ricevendo. Fai click sulla CTA per vedere come appare la sua landing page.

11-Misura i tuoi annunci

Misurare le tue promo è fondamentale per ottimizzare i risultati!

(CPC),(CTR), (CPA), (ROAS) e molte altre saranno i tuoi KPI che ti permetteranno di capire se il tuo lavoro sta funzionando.

Annunci immobiliari su Facebook?

Il nostro consiglio è di utilizzarli seguendo questi semplici suggerimenti. Siamo convinti che con il tempo e affinando le tue ADS riuscirai ad ottenere dei risultati concreti! Se malgrado lo sforzo non riesci a mantenere i costi degli annunci a cifre accettabili, non esitare e contattaci senza impegno, per usufruire della nostra consulenza Facebook.

 

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This